Primo Piano

Terremoto Centro Italia



Abbiamo appreso nella nottata la notizia del forte terremoto che ha colpito il Centro Italia e da subito si è attivato il coordinamento Nazionale Emergenze di Caritas Italiana. Nelle prime ore della mattinata c’è stato un incontro di coordinamento emergenze delle diocesi colpite che ha visto coinvolti i referenti regionali emergenze delle Marche. Subito dopo il coordinamento è partita una delegazione per visitare le zone colpite per potere attivare gli interventi a sostegno delle Caritas del territorio.
Come Caritas diocesana di Reggio Emilia Guastalla, in collaborazione con la Delegazione Regionale Emilia Romagna e in coordinamento con Caritas Italiana, abbiamo dato disponibilità immediata di mezzi, attrezzature e persone e ci uniamo nella preghiera a sostegno delle vittime e delle persone colpite, come ha invitato a fare anche Papa Francesco.
Al momento non raccogliamo materiali di nessun genere ma raccogliamo disponibilità di materiali e di persone che verranno attivati ed inviati unicamente secondo le richieste provenienti dalle zone colpite.
È attiva una raccolta di fondi secondo i consueti canali, specificando nella causale "Terremoto Centro Italia". La CEI ha già messo a disposizione 1 milione di euro per la prima emergenza e indetto una colletta straordinaria per domenica 18 settembre.
Invitiamo tutti a non prendere iniziative personali e a non andare nelle zone colpite per non intralciare le operazioni di soccorso.
Per offrire le proprie disponibilità vi chiediamo di contattare la segreteria della Caritas diocesana di Reggio Emilia – Guastalla via mail al seguente indirizzo segreteria@caritasreggiana.it oppure tramite telefono allo 0522 922520.

Per maggiori informazioni visitare anche il sito di Caritas Italiana.

Isacco Rinaldi
Direttore Caritas diocesana di Reggio Emilia – Guastalla