Primo Piano

Noi siriani - Proposta di pace per la Siria

Siamo fuggiti dalla Siria, il nostro Paese, perché non volevamo uccidere, né essere uccisi, abbiamo pagato un prezzo enorme per la nostra libertà, desideriamo vivere liberi e con dignità. E vogliamo tornare in pace nella nostra Patria”. Abu Rabia siriano, a Trento da circa un anno grazie ai Corridoi Umanitari


E' da questa affermazione di umanità che in tanti hanno pensato e scritto una Proposta di Pace per la Siria. Anche la Caritas diocesana di Reggio Emilia - Guastalla aderisce e sostiene questa iniziativa, nata da Operazione Colomba e ha sottoscritto l'appello.