Appuntamenti Caritas
Archivio appuntamenti RSS
News da Peacelink
News da Unimondo.org
News da Misna.org
Newsletter

 

Leggi l'informativa sulla privacy

Archivio newsletter Links

 

conformita'

Primo Piano

Emergenze

Terremoto in Turchia.
Nella zona di Van, ad Est della Turchia, già devastata dal violentissimo terremoto del 23 ottobre scorso, la terra è tornata a tremare, causando nuovi morti e nuovi crolli. In particolare sono state colpite oltre trenta strutture pericolanti nella città di Van, tra cui l’albergo che ospita i soccorritori delle organizzazioni governative. Caritas Italiana, che ha già messo a disposizione 100 mila euro, ha rinnovato la sua vicinanza a Caritas Turchia che sta intensificando gli sforzi in favore della popolazione colpita. Caritas Italiana da anni sostiene progetti in Turchia. Questa presenza costante nel tempo consente una pronta capacità di attivazione non solo nell’emergenza, ma soprattutto nel medio-lungo periodo, puntando ad un rafforzamento delle capacità operative locali.

Emergenza maltempo in Italia
Nell’ultimo giorno di lavori del loro 35° Convegno nazionale delle Caritas diocesane in corso al PalaFiuggi, la Presidenza di Caritas Italiana esprime vicinanza nella preghiera e solidarietà a quanti sono stati colpiti dalle conseguenze del violento nubifragio che si è abbattuto nella zona del messinese.
Anche nei giorni scorsi un accorato, ennesimo appello di S.E. Mons. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e vescovo delegato per la Sicilia per la pastorale della carità e la salute. «Assicuro la mia preghiera per le vittime, per i familiari e per quanti hanno subito gravi danni». Così il Santo Padre ha ricordato le drammatiche conseguenze dell’emergenza ambientale che è tornata a colpire la Liguria in seguito alla perdurante ondata di maltempo. Morti e danni in Toscana, specialmente nella Lunigiana, e in Liguria, prima nello Spezzino e poi a Genova. Al Sud da registrare un morto a Pozzuoli e l’acuirsi dei problemi strutturali nel napoletano e nel salernitano, compresa la tristemente nota zona di Sarno. Due dispersi per un torrente in piena anche in Basilicata, vicino Matera.Genova.

Caritas Italiana segue l'evolversi della situazione ed è in contatto con le Caritas coinvolte e i delegati delle regioni interessate dal maltempo esprimendo e rinnovando vicinanza nella preghiera e disponibilità ad intervenire per sostenere le azioni delle Chiese locali. La Presidenza della CEI ha disposto un contributo straordinario di un milione di euro dai fondi dell’otto per mille destinati alla Chiesa cattolica. Tale somma si aggiunge alle raccolte promosse a livello locale dalla Caritas. Per contribuire visitare il sito www.caritasreggiana.it o contattare la Segreteria Caritas al numero 0522 922520.