Primo Piano

Giornata diocesana per la Caritas

La Terza domenica di Avvento, per volontà del nostro Vescovo, è ormai da diversi anni dedicata alla Caritas e alle sue opere. In particolare è richiesto ai fedeli una riflessione e un impegno concreto nella carità affinchè il cammino di Avvento si arricchisca attraverso la condivisione delle sofferenze di chi è nel bisogno.

Di seguito l'editoriale di Gianmarco Marzocchini Direttore della Caritas Diocesana di Reggio Emilia e Guastalla.

Avvento Caritas

Accogliere per dire che Dio è Padre

"Io accolgo te …". Con queste parole è stato cambiato, nel rito del matrimonio, il vecchio "io prendo te". Il verbo prendere si riferisce di più a cose inanimate, ad oggetti e al senso di padronanza mentre ad una persona si adaddice molto di più il verbo accogliere.
Non c’è dubbio che la nostra società ci abbia via via abituato a "prendere" piuttosto che ad "accogliere". Certo, siamo consapevoli che accogliere gli altri, una persona, uno straniero, la moglie, il marito, i figli, … è sicuramente faticoso.

Continua...

Vai alla pagina pubblicata su 'La Libertà'