Primo Piano

Reggiolo: Marcia della Pace 2012

Ri-costruttori di Pace, questo il titolo della marcia della Pace del 2012 che si terrà quest'anno a reggiolo come segno di comunione con la popolazione colpita dal terremoto.

Cosa possiamo aspettarci dall’anno 2013 ormai vicino? Come attendere questo appuntamento con la storia che scorre e avanza? Saremmo tentati di cedere al diffuso sentimento di rassegnazione: la crisi economica ci stringe come una morsa senza lasciarci via d’uscita; la situazione politica, italiana e internazionale, sembra condiscendere all’impotenza e alla corruzione dilagante; la difesa dei valori, dalla dignità della persona alla salvaguardia del creato, paiono ridursi a proclami vuoti facilmente sormontati dagli interessi economici di parte. L’anno 2012 ha visto riacutizzarsi molti focolai di conflitti, ha segnato la nostra terra emiliana con la ferita del terremoto, ha riaffermato la diffusione della malavita organizzata anche in casa nostra. Di fronte a tutto questo non possiamo rassegnarci,né cedere ai compromessi. Non possiamo accettare di scambiarci brindisi superficiali né auguri di circostanza. Al posto dei rituali ormai logori e consunti dei costosi cenoni di capodanno proponiamo di attendere l’anno nuovo condividendo la lotta di tanti uomini e donne: la lotta dei popoli che chiedono giustizia e dignità; la lotta dei nostri concittadini alle prese con le macerie del sisma; la lotta temeraria e spesso carica di solitudine di chi si oppone alla malavita organizzata. Insieme con loro vogliamo diventare ri-costruttori di pace, perché l’attesa del nuovo anno si colori di un segno di speranza.

Scarica la locandina