Carovana della Carità

logo

Carovana della CaritàNell'articolo 1 dello statuto della Caritas si definisce che questa ha una "prevalente funzione pedagogica".
Da ciò discende che uno degli obiettivi fondamentali delle Caritas diocesane è il sostegno e l'accompagnamento delle Caritas parrocchiali. La Caritas diocesana della Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla ha cercato di concretizzare tale obiettivo attraverso la Carovana della Carità.
Essa ha come compito quello di rispondere ad un'esigenza che le stesse Caritas parrocchiali hanno evidenziati con molta chiarezza e decisione: essere accompagnate nell'animazione verso la propria parrocchia.
La Carovana della Carità consiste nell'organizzazione di una settimana (indicativamente) di eventi in parrocchia che possano far riflettere sul tema carità. Questi eventi possono essere di tanti tipi diversi.
Carovana della CaritàUna roulotte, predisposta dalla Caritas diocesana, sarà il simbolo che in quella settimana la comunità parrocchiale sta riflettendo sulla carità, per questa ragione potrebbe essere sistemata davanti al sagrato della chiesa o nella piazza del paese.
Alla Caritas parrocchiale che ci chiama o alla parrocchia chiediamo di non voler acquistare tutto il pacchetto "chiavi in mano". Infatti la Carovana della Carità funziona solo se chi la richiede si ritiene coinvolto al 100% nella realizzazione della stessa.
Il principale attore di questa iniziativa è la parrocchia/Caritas parrocchiale (o le parrocchie) che ci chiama al quale è chiesto di condividere la speranza della sua buona riuscita, tutte le conoscenze del paese nel quale viene realizzata la carovana, ecc.
Concretamente, vuole dire che saranno necessari alcuni incontri preliminari con il parroco e il Consiglio Pastorale parrocchiale (o chi per esso) dove decidere le caratteristiche della carovana.

Roulotte “metti in circolo il tuo amore” da poter utilizzare in due modi:

1) come “totem” per poter valorizzare iniziative di promozione della caritas (es. banchetti della caritas nella sagra della parrocchia, grest, ecc.)

2) la “carovana della carità” (settimana di sensibilizzazione della parrocchia ed eventualmente del paese al tema della carità preparata “dal basso” con i vari soggetti della parrocchia)