Accoglienza

Invernale

Preghiamo oggi per coloro che sono senza fissa dimora, in questo momento in cui ci si chiede di essere dentro casa. Perché la società di uomini e donne si accorgano di questa realtà e aiutino, e la Chiesa li accolga.

Papa Francesco

Cos'è

Da 18 anni (inverno del 2002), la Caritas diocesana propone per il periodo invernale (dal 1 dicembre al 31 marzo), un progetto di animazione, formazione e servizio alle comunità parrocchiali della nostra diocesi sul tema dell’accoglienza di persone senza fissa dimora. In questi anni l’accoglienza invernale non ha solo risposto ad un bisogno materiale ma ha rappresentato davvero per tante comunità un’occasione di vero incontro con fratelli in difficoltà; questa esperienza ha permesso a queste comunità di interrogarsi sul loro modo di vivere la fede e il rapporto con i fratelli. La Caritas diocesana rimane disponibile ad accompagnare e sostenere le parrocchie, le realtà ecclesiali e le famiglie che vogliono aprirsi ad una riflessione (e magari disponibilità) sull’accoglienza.

Come funziona

Dal 1 dicembre al 31 marzo Caritas potenzia la sua rete di accoglienze per far fronte all’aumento di richieste di accoglienze dovute al periodo invernale, lo fa attraverso una rete di parrocchie che si rendono disponibili e con un gruppo di lavoro apposito.

Riferimenti

Le richieste di accoglienza vengono raccolte dal Centro di Ascolto diocesano a partire dal mese di settembre.

Le parrocchie disponibili all’accoglienza possono scrivere a segreteria@caritasreggiana.it

Scopri di più

Compagnia del SS. Sacramento
Caritas Reggiana – Missioni Diocesane
P.I. 01998540353

Contatti

Sede legale
Via Vittorio Veneto, 6
42121 Reggio Emilia

T 0522 922520
segreteria@caritasreggiana.it

Orari

Orari di apertura al pubblico:
da lunedì a venerdì 8.30-13.00
martedì e giovedì 14.30-18.00

Tutte le illustrazioni sono di Francesco De Benedittis

Fatto con da TechSoup Italia